Home | Galleria | Artisti | Mostre | Fiere | Eventi | Pubblicazioni | Press | E=sinergie | Contatti
mc2gallery  

mc2gallery

 Direttore
Vincenzo Maccarone

Direttore Artistico
Claudio Composti

Via Malaga 4
20143 Milano
citofono 72

Come raggiungerci:
MM2 Romolo - P.ta Genova (linea verde)
+ bus 74 - 47 (fermata P.za Bilbao);
Filobus 90/91 (fermata viale Cassala)

tel/fax +39 02 87280910
E-mail: mc2gallery@gmail.com

Da mercoledì a sabato
Orari: 15-19
10 Febbraio 2011 - 10 Febbraio 2011

ARTIST TALKING: "Cara Mamma e Caro Papà"

Progetto di Alessia De Montis, a cura di Alessia Locatelli

Giovedì 10 Febbraio 2011
19.00-21.00
interventi di: Massimo Rizzardini, Daniela Marzani e Alessia Locatelli. Si ringraziano per il supporto Canon e Spazio81 Milano

mc2gallery
Viale Col di Lana 8 - 4°cortile
20136 Milano


> DOWNLOAD


> Sito ufficiale del progetto

> Sito Ufficiale Daniela Marzani
mc2gallery



Cara Mamma e Caro Papà

“Cara mamma, caro papà”, l’ultimo lavoro affrontato dall’artista Alessia De Montis vuole cercare di scandagliare i legami consanguinei alla ricerca dei profondi solchi che lasciano nella personalità. Il progetto si articola in diverse fasi. Primariamente un sito web (http://www.caramammaecaropapa.it/) in cui, attraverso un’interfaccia blog, i navigatori vengono invitati a scrivere in modo totalmente anonimo una lettera aperta ai genitori, per fissare attraverso un gesto poetico parole mai dette e sedimentate nel fondo dell’anima. Collettivizzare le proprie emozioni, condividere uno stato d’animo che pensavamo solo nostro aiuta a riconoscerne il valore universale, perché no, terapeutico. Citando A. Jodorowsky: “(la condivisione) Spezza la quotidianità delle proprie problematiche e del personale vissuto, per arrivare a una nuova percezione del problema” . Senza alcuna pretesa di analizzare clinicamente la questione, la prima tappa del lavoro di Alessia si prefigge una doppia valenza: alleggerire l’animo da fardelli inespressi nei confronti dei propri genitori attraverso il “gravoso” gesto del mettere nero su bianco tali pensieri e, leggendo le lettere degli altri, riconoscere come questi siano elementi ricorrenti nella vita di tutti, non dipendenti dalla sfera privata. In occasione della serata,la naturopata Daniela Marzani parlerà delle Costellazioni familiari. E’ impossibile in poche frasi riassumere ciò che significa partecipare ad un incontro di Costellazioni Familiari! Messe a punto da Bert Hellinger e molto note in Germania e nei paesi di cultura tedesca, in Italia le Costellazioni Familiari sono ancora poco conosciute. Sono una sintesi di diversi approcci che vedono come unità di lavoro il gruppo, fondamentale perché consente di rappresentare come su un palcoscenico le diverse dinamiche di cui il soggetto si trova “prigioniero” nella vita di tutti i giorni e nei rapporti interpersonali. Finalmente, grazie alla possibilità di assistere dall’esterno a quanto accade ai rappresentanti, la persona può far tesoro di un’occasione eccezionale, liberandosi dal condizionamento del proprio limitato punto di vista mentale. Grazie alle Costellazioni Familiari si raggiunge un livello di comprensione più elevato, ma quello che avviene in una rappresentazione va oltre, grazie al lavoro simbolico di questa tecnica. Brevemente, i fardelli che spesso si trascinano nel seno di una famiglia o di un sistema vengono portati alla luce e quindi lasciati andare.




 


> ARCHIVIO




Italiano | English

Via Malaga 4, 20143 Milano - ITALIA

Logotipo mc2gallery : ideazione e regia animazione Alessia De Montis | Web design e programmazione : Alfredo Martini