Home | Galleria | Artisti | Mostre | Fiere | Eventi | Pubblicazioni | Press | E=sinergie | Contatti
mc2gallery  

mc2gallery

 Direttore
Vincenzo Maccarone

Direttore Artistico
Claudio Composti

Via Malaga 4
20143 Milano
citofono 72

Come raggiungerci:
MM2 Romolo - P.ta Genova (linea verde)
+ bus 74 - 47 (fermata P.za Bilbao);
Filobus 90/91 (fermata viale Cassala)

tel/fax +39 02 87280910
E-mail: mc2gallery@gmail.com

Da mercoledì a sabato
Orari: 15-19
24 Novembre 2009 - 10 Gennaio 2010

Franca Giovanrosa
CITTàALTRA
a cura di Claudio Composti

Martedì 24 Novembre 2009
18.00-21.00
in collaborazione con ArsColor Milano

mc2gallery
Viale Col di Lana 8 - 4°cortile
20136 Milano


> Comunicato stampa


> Youtube mostra in DigitalCult II Life

mc2gallery



CITTàLTRA

Franca Giovanrosa, giovane fotografa romana, inaugura la sua prima mostra personale a Milano: ”CITTàLTRA”. La sua ricerca indaga attravero il suo personalissimo sguardo la metropoli come luogo di isolamento.Tagli prospettici molto serrati, un viraggio tendente al seppia con cornici di ferro anticato..le sue città diventano simbolo della società odierna, in profonda crisi interiore. La ruggine della cornice e dello sfondo cromatico delle immagini raffigura l'acquiescenza, cioè l’accettazione passiva, inerte, sintomo inconfondibile dell'uomo alienato e bloccato in e su se stesso. La città, quindi, si trasforma nella rappresentazione dell’Uomo urbano il quale, desolato, porta con sé la decisione di “non-essere” per paura di soffrire mettendo, così, a tacere ogni propria iniziativa sensibile. In questi paesaggi, il mondo dei sogni è lontano: la sua esistenza è velata dalla ruggine. La disciplina formale delle immagini (con uno sguardo agli anni Venti) svela l'ossessione sviluppata dall'acquiescente. Il tempo rallenta velocemente e tutto ritorna in ordine: la paura di non fare ci porta ad usare il tempo per ordinare.Il tempo rallenta velocemente e tutto ritorna in ordine: la paura di non fare ci porta ad usare il tempo per ordinare. Mentre la velocità quotidiana è fermata e sostituita con una sospensione eterea dell'anima alla ricerca del proprio Sé, il turbamento meteorologico – le nuvole all’orizzonte - rappresenta la paura di iniziare o, più precisamente, di essere iniziati alla Vita. L'aria si ferma, si vorrebbe andare oltre i limiti ma, per ora, si rimane bloccati sullo stesso punto e l’unica visione che si può avere è solo parziale, limite simboleggiato dalla cornice non a caso così pesante, proprio per sottolinearne il senso di barriera, di gabbia entro cui è consentito guardare e non oltre…“…che da tanta parte, De l'ultimo orizzonte il guardo esclude…” (*) (G.Leopardi). Perché guardarsi attorno vorrebbe dire porsi delle domande e prendere delle decisioni, delle posizioni. Confrontarsi con il diverso da sé. Così, invece, la città diventa “altro” e non si adatta al respiro del Mondo, sospesa, galleggiando nell'aria rarefatta.



Opere in esposizione

mc2gallery mc2gallery mc2gallery
 
mc2gallery mc2gallery mc2gallery


> ARCHIVIO




Italiano | English

Via Malaga 4, 20143 Milano - ITALIA

Logotipo mc2gallery : ideazione e regia animazione Alessia De Montis | Web design e programmazione : Alfredo Martini